DAVVERO UN JARDIN… JOLI!!

script-jolie-invitoMai un giardino poteva essere più joli, appunto festoso, di quello di Palazzo d’Arco nelle giornate di sabato e domenica, quando ha ospitato una nuova edizione dell’evento dedicato all’arte e alla bellezza. Nella cornice dell’esedra del Palazzo, nei meandri e vialetti del giardino in piena fioritura, circa una ventina di espositrici hanno allestito una mostra dedicata ad oggetti d’arte e di artigianato: fotografie, gioielli, accessori di moda e per la casa, stampe antiche, oggetti d’arredo, persino kimono originali giapponesi vintage.

Dal 2010, per iniziativa ed entusiasmo di un gruppo di amiche e artiste mantovane, viene organizzato questo evento ospitato ogni anno in un giardino o cortile di casa mantovane e accompagnato da splendidi buffet; l’occasione vivacizza decisamente la città, diventando un momento di incontro, di chiacchiera e di amicizia che spesso con la vita frenetica si rischia di perdere (www.jardinjoli.it). In particolare quest’anno, complice la location di Palazzo d’Arco nel cui giardino per due giorni l’atmosfera è sembrata quella dei tempi della Contessa, e la mostra allestita sulle antiche ceramiche della collezione di Giovanna d’Arco, visitabile fino al 29 ottobre.

script-jolie-2Grande successo ha avuto anche la presentazione di uno splendido libro fotografico, ideato da Federica Bottoli e scritto a più mani, la cui vendita andrà a beneficio dei restauri del Palazzo.

La libreria Scriptorium ha in particolare esposto una selezione di stampe antiche dedicate al tema di Mantova con due belle vedute della città e una veduta degli anni Trenta, per la prima volta esposta, dell’artista di origine mantovana Mimì Quilici Buzzacchi, realizzata per la Biennale di Venezia in soli cinquanta esemplari numerati. Non sono mancati libri antichi e stampe decorative di fiori e piante officinali che bene hanno trovato la loro collocazione nei pressi del “giardino dei semplici”.

di Sara Bassi

script-jolie-1

Un evento a cura di

Scriptorium

La Libreria Antiquaria Scriptorium con sede in Mantova dal 1995 si occupa di libri antichi, stampe antiche e di pregio, dal Cinquecento ai giorni nostri.