DE PICTURA FABRICAE – Caterina Borghi – Beatrice Pastorio

locandina-depictura_printDal 20 ottobre al 18 novembre

De pictura fabricae

Vernissage 20 ottobre ore 18
Interviene Daniela Sogliani, Centro Internazionale d’Arte e Cultura di Palazzo Te

Galleria 1 Stile via P.F.Calvi 51 Mantova
www.1stile.com / t. 3395836540

In questo autunno 2017 la galleria 1 Stile concentra la propria attenzione sulla mostra “Il tessuto come arte: Antonio Ratti imprenditore e mecenate”. Soprattutto vi si ispira l’evento De pictura fabricae, pittura su tessuto. Questo omaggio alla grande tradizione italiana trova un’eco particolare proprio a Mantova, città che vide proliferare, nel Medioevo e Rinascimento, i mercanti di panni. Insomma una città con vocazione fashion fin dall’antichità, che ora ospita una interessante mostra didattica: la collezione di tessuti antichi di Antonio Ratti, illuminato e colto imprenditore della seta.

La collaborazione con il Centro Internazionale d’Arte e Cultura di Palazzo Te ripropone una collaborazione consolidata negli anni da Mara Pasetti e si ispira ad un trend diffuso da molto tempo in altre città italiane ed estere: far rimbalzare una proposta culturale da una sede museale ad una privata.

Sotto il nome di De pictura fabricae si raggruppa una serie di eventi, inaugurata il 1 ottobre dalla performance orafa live di Barbara Del Rio che ha realizzato bijoux in metallo smaltato ispirati a dettagli dei tessuti della collezione Ratti.
Il 20 ottobre alle ore 18 apre i battenti in galleria la mostra omonima, allestita dalle artiste Caterina Borghi e Beatrice Pastorio, sviluppata sul concept dell’esposizione “Il Tessuto come arte”. Le artiste esporranno i bozzetti preparatori per dipingere (è prevista anche una sessione live ) quattro capi esclusivi della collezione Mantù realizzati dall’azienda di alta moda Castor che verranno esposti in questa mostra dedicata, in collaborazione con il Centro Internazionale di Arte e Cultura di Palazzo Te.

A conclusione del progetto De pictura fabricae, in dicembre, artiste ed orafa predisporranno, nella stessa sede, ateliers creativi per avvicinare i ragazzi delle scuole all’arte della pittura su stoffa e all’assemblaggio della stessa a preziosi bijoux.

L’anno si conclude l’11 dicembre con una piccola sfilata presso lo Galleria Balbi modern art in cui questi capi d’abbigliamento, dipinti e unici, verranno proposti al pubblico per una raccolta fondi cui partecipa MeglioMantova ( di cui fanno parte 1 Stile e Castor) per il restauro delle Pescherie di Levante di Giulio Romano: una risposta adeguata agli intenti di Palazzo Te che sottolinea con le sue scelte come ”… la connessione tra cultura di impresa e cultura umanistica produce risultati straordinari, crea il nuovo, non solo nell’impresa, ma anche nello specifico della cultura”.

De pictura fabricae: ecco un modo creativo di fare rete in previsione della grande mostra del 2019 su Giulio Romano.

di Mara Pasetti

Un evento a cura di