L’ACCADEMIA TEATRALE “FRANCESCO CAMPOGALLIANI” FESTEGGIA 70 ANNI. CON UNA STAGIONE IMPERDIBILE.

locandinaQuest’anno l’Accademia Teatrale “Francesco Campogalliani” della città di Mantova festeggia 70 anni di ininterrotta attività.

Fu fondata nel lontano 1946 sulle ceneri di due preesistenti compagnie amatoriali per volontà di Ettore Campogalliani, musicista e docente di chiara fama per essere stato l’educatore principe di tante voci del melodramma italiano, che volle intitolarla al padre Francesco, celeberrimo burattinaio, poeta, autore e uomo di spettacolo, che aveva tratto l’arte sua dal padre, dal nonno e da chi sa quanti altri ascendenti:  autentico figlio d’arte ed artista di schietta umanità, che insieme ai segreti del mestiere aveva ereditato dagli avi i canovacci che andava recitando “a braccio”, ora togliendo ora aggiungendo, a seconda delle esigenze e delle opportunità. Autore lui stesso, scrisse poesie in vernacolo, farse, canzonette e commedie in dialetto mantovano, avendo nell’ultima parte della sua vita preso fissa dimora a Mantova, dove lo legavano gli affetti più cari e dove morì nel 1931 all’età di 59 anni.

L’Accademia Teatrale “Francesco Campogalliani” ha sede dal 1953 nel Teatrino di Palazzo D’Arco, in pieno centro storico della città di Mantova, dove allestisce stagioni teatrali da ottobre a maggio, presentando spettacoli di prosa del repertorio classico e moderno, offrendo all’intera comunità un servizio culturale fruibile da larghissima parte della popolazione con il solo contributo di volontari che svolgono la propria attività con impegno di tipo professionale. Partecipa annualmente ai più importanti Festivals e Rassegne Nazionali del Teatro Amatoriale ricevendo prestigiosi premi e riconoscimenti anche a livello individuale.

1La stagione teatrale 2016-2017 dell’Accademia prevede una primo cartellone celebrativo degli spettacoli di autori classici che hanno riscosso maggior successo, al Teatro Sociale di Mantova ogni giovedì sera del mese di ottobre: i testi sono “Pigmalione” di G. B. Shaw, “La dodicesima notte” di W. Shakespeare, “Il berretto a sonagli” di L. Pirandello e “La scuola delle mogli” di Moliére. Il Teatrino D’Arco, invece, aprirà i battenti il 29 ottobre con il debutto di “Delitto e Castigo” di Feodor Dostoevskij nella riduzione teatrale di Glauco Mauri, “Le intellettuali di Molière” entrambi per la regia di  Maria Grazia Bettini, per proseguire con una novità contemporanea “Assenze” di Peter Floyd  - traduzione di Antonia Brancati per la regia di Mario Zolin ed infine “Il fantasma di Canterville” di Oscar Wilde nella riduzione teatrale di Chiara Prezzavento sempre con regia di Maria Grazia Bettini.

Come di consueto, da sei anni a questa parte, la Campogalliani ha organizzato anche un ciclo di incontri ad ingresso libero intitolati “I lunedì del D’Arco” che quest’anno saranno dedicati alla celebrazione dell’attività della compagnia in Mantova Capitale Italiana della Cultura e spazieranno dall’antichità fino ai nostri giorni.

Per la prima volta, proprio con l’intento di avvicinare sempre più gente al mondo del teatro, la Campogalliani ha stipulato una convenzione con numerose associazioni culturali e sportive, circoli dopolavoristici  della città, offrendo così la possibilità ai loro associati di beneficare di una sensibile riduzione sul prezzo di ingresso sia al Teatro Sociale che al Teatrino D’Arco; gli organismi che finora hanno aderito alla convenzione sono: MEGLIO MANTOVA,  ASSOCIAZIONE AMICI DI PALAZZO TE E DEI MUSEI MANTOVANI , SOCIETÀ PER IL PALAZZO DUCALE, ASSOCIAZIONE CULTURALE AMICI DEL CONSERVATORIO LUCIO CAMPIANI, ASSOCIAZIONE “SOCIETA’ DELLA MUSICA”, ASSOCIAZIONE PER I MONUMENTI DOMENICANI , SOCIETÀ CANOTTIERI MINCIO SOC. COOPERATIVA, BODYMIND CENTRO OLISTICO DI PATRIZIA MANTOVANI & C. S.A.S. , SCUOLA DI BALLO TEATRO SOCIALE DI MANTOVA, STUDIO SINERGY DI SELENE GOLA, CIRCOLO AZIENDALE DIPENDENTI-BANCA AGRICOLA MANTOVANA, DOPOLAVORO VERSALIS E POLO SOCIALE DI MANTOVA, CENTRO POLISPORTIVO E CULTURALE SAN LAZZARO, SCUOLA DI TEATRO DI MANTOVA, AMICI DELL’ASSOCIAZIONE ORCHESTRA DA CAMERA DI MANTOVA, CIRCOLO DEL CINEMA EJZENSTEJN – MANTOVA.

2

Un evento a cura di

Accademia Campogalliani

L’Accademia Teatrale “Francesco Campogalliani”, associazione culturale senza scopo di lucro, si intitola al nome del celeberrimo burattinaio che aveva tratto l’arte sua dal padre...