RITRATTI DI FAMIGLIA – KRISS GUENZATI DUBINI

FullSizeRender (3)Kriss Guenzati Dubini attraversa il secondo Novecento e lo scorcio del XXI secolo con grazia, ma a passo di marcia. Una donna e un’artista elegante che si forma a Brera con Reggiani e Cantatore riflettendo sull’astrattismo. Poi il viaggio a New York e l’incontro decisivo con Leo Castelli le cambieranno la vita! Kriss si avvicina all’arte figurativa per un naturale, innato desiderio di esprimere, attraverso il segno e il colore, la  tensione emotiva che deriva dal ritrarre un volto, un soggetto vivo, reale, con una storia da raccontare. Ed ecco lo studio morfopsicologico, le letture e i viaggi: anche  attraverso la meditazione applica una prospettiva particolare in cui l’arte e la tecnica acquisita confluiscono con naturalezza. E’ questo soprattutto a coinvolgerci: la naturalezza con cui l’artista ci pone davanti ai soggetti, colti di preferenza nel loro quotidiano. Poiché massima importanza viene data all’aspetto psicologico, trasmettendo il senso del divenire della vita del raffigurato attraverso la sua espressione più serena.
E’ proprio con il ritratto che Kriss Guenzati Dubini raggiunge la notorietà in Italia e all’estero, ritraendo i Falck, Mantero, Trussardi, Rockfeller, Barzini, Agnelli, Castelli e molte altre famiglie. Con la particolare tecnica della composizione in diagonale e ritraendo il soggetto contemporaneamente in posizioni diverse, l’artista ha trovato una sua cifra stilistica che le ha valso riconoscimenti internazionali. Il ritratto di famiglia vanta illustri ascendenti nella storia dell’arte, si pensi alla Camera Picta  mantegnesca, e tuttavia questi dipinti si discostano profondamente dagli altri. Quello che l’artista cerca, come si diceva, è fermare per sempre sulla tela l’espressione di un momento di serenità condivisa. Lo fa per le persone ritratte certo, ma anche per noi osservatori chiamati a condividerne la positività.

di Mara Pasetti

FullSizeRenderRitratti di famiglia sono dipinti ad acquarello, acrilico, carboncino ed affiancati dalle opere più recenti: sculture astratte in bronzo e acciaio e ritratti di divinità femminili. Kriss Guenzati Dubini, pittrice e scultrice, proviene dall’astrattismo e si dedica da anni al genere ritratto con risultati eccellenti per la ricerca morfopsicologica che fa di lei un’artista apprezzata e molto conosciuta in Italia e oltreoceano dove ha immortalato famiglie tra le più in vista degli Stati Uniti.

8-24 aprile 2015 — Home Gallery 1 Stile, via Calvi 51 Mantova

Ingresso libero, dal martedì al sabato dalle 16 alle 19,30

Info — m. 3395836540, hg1stile@gmail.com

 

Un evento a cura di